Chi siamo


La UOC Otochirurgia

si occupa di: disturbi e del trattamento medico e chirurgico delle malattie di gola, faringe, laringe, cavo orale, ghiandole salivari, naso, seni paranasali, orecchio, base cranio laterale ed anteriore. Si occupa inoltre della diagnosi e del trattamento chirurgico-riabilitativo della sordità.

Gruppo Malformazioni cranio -facciali - ERN

I PUNTI DI FORZA SONO:

  • implantologia per la sordità (impianti cocleari e del tronco encefalico per le sordità profonde; protesi parzialmente e   totalmente impiantabili per le sordità gravi e medio-gravi da patologia dell’orecchio interno);
  • chirurgia funzionale e oncologica endoscopica del naso e seni paranasali;
  • chirurgia oncologica-ricostruttiva dei tumori della testa e del collo.
  • microchirurgia della base cranio laterale e della patologia dell'angolo ponto cerebellare

Le ricerche più importanti che vengono condotte all'interno del reparto riguardano argomenti di tipo otologico (genetica della sordità; meccanismi fisiologici di trasduzione del messaggio uditivo mediante impianto cocleare; chirurgia implantologica per la sordità), otoneurochirurgico (chirurgia del neurinoma dell'VIII con preservazione-riabilitazione dell'udito, gestione della patologia  NF2 e dei paragangliomi), oncologico (tumori maligni della base del cranio anteriore e laterale, tumori maligni della testa -collo), rinologico (approcci endoscopici  alla base cranio anteriore per plastica di fistole liquorali, accessi endoscopici alla ipofisi), pediatrico (patologia malformativa ed oncologica del piccolo paziente).

L’Unità Operativa di ORL ad indirizzo Otochirurgico si avvale per le degenze del 7° piano del Policlinico.L'attivita ambulatoriale si diversifica in ambulatori dedicati al VI piano monoblocco (amb. Generale, endoscopico, otomicroscopico, pediatrico, amb. Impianti cocleari, amb. Neurinomi-base cranio), al piano rialzato del monoblocco (Centro regionale di diagnosi e terapia della vertigine), all'ospedale Giustinianeo (amb. Oncologico multidisciplinare). C/o il servizio di radioterapia si svolge anche l'ambulatorio radioterapico-testa collo.

La UOC di Chirurgia Endoscopica delle Vie Aeree

costituisce centro d’eccellenza nella diagnosi e nel trattamento della patologia benigna e maligna delle vie aero-digestive superiori (naso, bocca, faringe, laringe, trachea) in pazienti adulti nonché centro di riferimento nazionale per patologia pediatrica congenita ed acquisita delle vie aeree. L'attività didattica è attestata dall’organizzazione di corsi tematici di formazione professionale, dalle frequenze di aggiornamento richieste da Specialisti di ogni ambito nazionale e di vari settori di interesse, dalle richieste di periodi integrativi della scuola di specializzazione in ORL da parte di specializzandi e neospecialisti. Nell’ambito dell’attività di ricerca l‘equipe della chirurgia endoscopica delle vie aeree ha predisposto protocolli e linee guida sul trattamento endoscopico dei disturbi delle vie aeree (malformativi-flogistici-neoplastici) e dei corpi estranei tracheali e bronchiali in età pediatrica. L’Unità Operativa di Chirurgia Endoscopica delle via aeree si avvale per le degenze del 7° piano del Policlinico e della Chirurgia Pediatrica. Gli ambulatori sono situati all'Ospedale Giustinianeo ed in Dipartimento di Pediatria