Notizie in evidenza


Clinica e ricerca nei disturbi dell’alimentazione a Padova dagli anni ‘80 ad oggi

08/09/2017
Presentazione
Il senso di questo convegno sta nell’intenzione di riprendere, in sintesi, la traccia di un percorso professionale durato oltre 40 anni, segnato dall’incontro con l’anoressia e con le persone che ne soffrono. Un percorso che nasce dall’esperienza personale di questo incontro, per procedere nel campo della ricerca clinica e dell’organizzazione dei servizi, dell’epidemiologia, della genetica, delle funzioni cognive e dei circuiti neurali.
Lungo il percorso, gli orizzonti si sono progressivamente allargati negli incontri con i molti colleghi che hanno condiviso l’interesse scientifico e la passione per la cura. Molti di questi sono diventati compagni di strada e hanno permesso di dar vita prima a un Servizio per i Disturbi del Comportamento Alimentare dell’Azienda Ospedaliera di Padova e poi al Centro Regionale per i Disturbi del Comportamento Alimentare e al Day Hospital riabilitativo.
Quello che si propone è quindi un punto di vista, a cui si vuole attribuire il valore di una partecipe testimonianza di pensieri e di studi che hanno avuto per oggetto l’anoressia, nelle sue diverse declinazioni, mentale, idiopatica o nervosa, e i suoi confini con gli altri disturbi oggi comunemente noti come disturbi dell’alimentazione.
Parlare di disturbi dell’alimentazione significa comprendere la sofferenza e il dolore che riguarda le persone che attraversano queste difficoltà, le loro famiglie, il mondo che le circonda, l’idea e la cultura del cibo con le sue evoluzioni, il vissuto corporeo reso sempre più complesso e conflittuale dal confronto e dal rispecchiamento nelle immagini mediatiche.
Parlare di disturbi dell’alimentazione significa sfidare la medicina, che sta diventando sempre più parcellizzata e specialistica, nell’ottica di sperimentare e ricreare una cultura della interdisciplinarietà che, attraverso una capacità di riconoscimento e rispetto dei confini delle proprie competenze, riesce a mantenere al centro l’unicità della persona sofferente e del progetto terapeutico.
Questo il senso di un percorso, fra saperi e punti di vista, dati e aggiornamenti in tema di disturbi dell’alimentazione: una traccia per il futuro.

Scarica la Locandina con il programma

Bando

12/09/2017
Seleziona bando da scaricare

Responsabile prof. Antonino Vallesi

Scadenza: 18 settembre 2017