Gestione delle lesioni cutanee e ferite difficili


Gestione (WOUND CARE) delle lesioni cutanee e delle ferite difficili

DIRETTORE: Prof. Vincenzo Vindigni
VICE DIRETTORE: Dott. Giampiero Avruscio
COMITATO ORDINATORE: PROF. VINCENZO VINDIGNI, DOTT. GIAMPIERO AVRUSCIO, PROF. FRANCO BASSETTO, DOTT. DI FALCO ACHILLE, PROF. FRANCO GREGO, PROF. ANGELO AVOGARO, PROF. CARLO AGOSTINI

LIVELLO: master di I livello
NUMERO POSTI: minimo 5 massimo 20
DURATA: annuale
INIZIO e TERMINE DELLE ATTIVITA’: febbraio-dicembre 2017


OBIETTIVI FORMATIVI
Le ulcere cutanee incidono enormemente sulla qualità della vita, sulla sfera sociale dei pazienti e sui costi socio-sanitari. Risulta di fondamentale importanza utilizzare un “linguaggio” condiviso, omogeneo e standardizzato, sia tra gli operatori della stessa U.O.C., che con le figure multi-professionali esterne, al fine di approntare le azioni più idonee e appropriate al paziente in esame. E' solo sviluppando e tessendo una “rete” che coinvolga varie e diversificate figure professionali, con il concetto di “Persone che si prendono cura di Persone”, che si può responsabilmente esprimere appieno la “presa in carico” del paziente, con positive ricadute sull'efficacia, appropriatezza delle cure, interventi mirati al benessere del paziente e riduzione dei costi.
Obiettivi formativi:
- utilizzare lo stesso “linguaggio” tecnico-professionale,
- conoscere le innovazioni tecniche, i nuovi materiali e dispositivi,
- acquisire responsabilità condivisa della “presa in carico” del paziente.


SBOCCHI OCCUPAZIONALI
Gli infermieri con conoscenze specifiche nel trattamento delle ulcere cutanee croniche potranno trovare impiego nei centri per la cura del piede diabetico, nelle attività sul territorio, nei servizi di lungodegenza oltre che in ambito privato.
Referenze dell'organizzazione, della consulenza e dell'assistenza ai pazienti con lesioni cutanee croniche all'interno dei servizi infermieristici aziendali; Referenti di Unità Operativa per le problematiche relative al wound care; Responsabili e referenti negli ambulatori vulnologici o infermieristici dedicati; Referenti nelle ADI per le problematiche legate al wound care; Formatori d'aula o clinici nell'ambito dello specifico
disciplinare; Collaboratori per studi di ricerca specifici; Specialist per aziende di settore.


SCADENZA AVVISO DI AMMISSIONE
29/11/2016; link al sito di Ateneo in cui sono pubblicati i bandi

CONTRIBUTO DI ISCRIZIONE
2.570,00 euro (prima rata 1.570,00 euro; seconda rata 1.000,00 euro)


REFERENTE AMMINISTRATIVO
LAURA MASIERO Tel. 0498212022 e-mail laura.masiero@unipd.it